IMMOBILI (e pensieri) IN MOVIMENTO. Una nuova Tavola di lavoro

Il 14 aprile è stata imbandita la prima tavola di lavoro che vede come ospiti attivi un buon numero di Enti aderenti alla Fondazione.

Dopo la recente presentazione delle nostre Linee Guida, è infatti parso opportuno al nostro Consiglio proporre agli Enti che operano nel compendio e fruiscono direttamente dei beni affidati alla cura della nostra Fondazione, una riflessione sul loro utilizzo a partire da quanto abbiamo espresso nel punto E) del “Nostro modo di Procedere”.

Non si tratta di un semplice gruppo operativo nel quale si parla di immobili, ma anche e forse soprattutto, di un luogo di riflessione.

La riflessione desidera cogliere il significato che i beni hanno nella visione delle Opere dei Gesuiti direttamente correlato a quello che essi chiamano il bene delle anime in particolare riferimento ai destinatari privilegiati che sono i poveri. L’occasione ci viene offerta da una revisione dei comodati, dovuta ad una nuova ripartizione circa l’utilizzo di alcuni di questi beni. 

Abbiamo pensato ad una tavola attorno alla quale:

  • in un orizzonte formativo di ciascuno, trovarsi per un tempo di riflessione ed approfondimento sul senso di partecipare ai beni della Fondazione e ai principi ispirativi collegati a questi beni;
  • immaginare una maggiore condivisione dei progetti di cui i beni possono essere potenziali strumenti;
  • in una prospettiva più tecnica condividere meglio l’uso di questi beni crescendo tutti nella  responsabilità compartecipata alla conservazione e riqualificazione dei beni stessi, in ordine al loro fine. 

Partecipano alla tavola otto enti più direttamente coinvolti, ma la portata di questo percorso avrà certamente ricadute rilevanti anche per gli altri enti, per cui non escludiamo in itinere degli incontri allargati anche a loro.


27 Aprile 2021

Fondazione Sant’Ignazio
Via delle Laste, 22 – 38121 Trento

C.F. 96252710223