logo

QUALE UMANITÀ Confronto sulle conversazioni nel Covid-19

Nella prima metà di maggio la nostra Fondazione ha incontrato individualmente i Presidenti degli Enti Aderenti per iniziare a riflettere, in tempo reale, sull’impatto della Pandemia su ciascuno di noi e sulle nostre organizzazioni. Abbiamo condiviso queste riflessioni, sotto forma di conversazioni, nell’orizzonte del nostro percorso sulla lettura del Tempo Presente, inserendola nel quadro della prova e della sofferenza generalizzata nella quale l’umanità intera si è trovata a vivere a causa del Covid-19.

La risposta è stata corale e praticamente tutti gli Enti hanno reagito con grande coinvolgimento, e talvolta anche con gratitudine, alle nostre suggestioni. Il primo risultato è un filmato di cui abbiamo pubblicato un trailer (https://www.youtube.com/watch?v=HZfzU-9tJEA) e che pubblicheremo a “pillole tematiche” nei prossimi giorni. Ma abbiamo anche raccolto diverse pagine di appunti che abbiamo provato a riordinare e ve ne faremo avere una sintesi: l’impressione è di una grande ricchezza ed anche di un desiderio, espresso da diversi, di continuare a riflettere.

Abbiamo perciò pensato di proporre una mattinata di riflessione e di approfondimento che realizzeremo sabato 20 giugno dalle 9,30 alle 12 a Villa sant’Ignazio.

Quello che interessa e stimola tutti noi è comprendere quale umanità sta prendendo forma da questa esperienza, quali rischi e quali opportunità, e di conseguenza come noi e le nostre organizzazioni siamo chiamati a rispondere, nei nostri territori.

Saremo meglio dettagliati, ma volevamo che vi segnaste intanto la data.

In sintesi:

Ci troveremo, di presenza, (in numero limitato dalle normative) fra i membri del Consiglio della nostra Fondazione e i Presidenti degli Enti;
Saremo collegati con Aggiornamenti Sociali che ci offriranno, come già in passato, una loro supervisione e alcuni spunti di riflessione allargata al mondo per confrontarla e coniugarla al nostro interno;
L’incontro sarà ripreso in streaming in modo che chi lo desidera possa partecipare in diretta;
Daremo in anticipo alcune tracce perché i partecipanti possano preparare un loro intervento riflettuto;
Sulle conclusioni elaboreremo i passaggi successivi, come è di nostra abitudine.

Crediamo di avere imboccato una strada importante resa possibile dalla partecipazione e condivisione: siamo fiduciosi che il percorrerla insieme ci aiuterà ad aprire meglio gli occhi del nostro cuore, rendendoli vigilanti e attenti, capaci ancora di umile profezia e di coraggiosi propositi.

p. Alberto e il Consiglio della Fondazione


10 Giugno 2020

Fondazione Sant’Ignazio
Via delle Laste, 22 – 38121 Trento

C.F. 96252710223