logo

Principali attività realizzate negli ultimi anni

Oltre all’attività ordinaria di accoglienza residenziale, che vede ospitate circa 150 persone ogni anno, e ai due principali eventi annuali aperti alla cittadinanza (le Settimane Estive per bambini sordo-ciechi ed il Social Play Day), la cooperativa ha realizzato, nel corso del tempo, molte altre iniziative. Di seguito riportiamo in elenco quelle maggiormente significative degli ultimi anni:

 

2015 – in corso

  • Attività di Ufficio Stampa e Comunicazione per la Settimana dell’Accoglienza, organizzata dal CNCA del Trentino Alto-Adige.
    Obiettivi: favorire, attraverso eventi dislocati in diverse zone del Trentino Alto-Adige, l’informazione e la sensibilizzazione della cittadinanza sul tema dell’accoglienza (2^ Edizione, 1-9 ottobre 2016).

 

2014 – 2015

  • Progetto “Sen.Si – Sentire Sicurezza” cofinanziato dalla Provincia Autonoma di Trento con il bando “Vivibilità e Sicurezza” ai sensi della LP 8/2005, in partenariato con il Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive (Università degli Studi di Trento) e 5 diverse Comunità di Valle (vedi www.sentiresicurezza.it).
    Obiettivi: realizzazione di percorsi ed attività di promozione della cultura della legalità, di educazione alla convivenza, alla democrazia ed alla partecipazione civica.

 

2013

  • Apertura di “Casa Orlando”, struttura di accoglienza, con sede distaccata in via S. Giovanni Bosco, per persone senza fissa dimora. Il progetto è nato dalla collaborazione tra la cooperativa sociale Villa S. Ignazio, la Fondazione Comunità Solidale ed il Servizio Attività Sociali del Comune di Trento.

 

2012 – in corso

  • Progetto SCALA in convenzione con l’Agenzia del Lavoro di Trento.
    Obiettivi: percorsi di accompagnamento e di inserimento lavorativo per soggetti svantaggiati (giovani disabili o con problematiche di disagio sociale).

 

2012 – in corso

  • Progetti FSE (Fondo Sociale Europeo) per l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati (giovani disabili o con problematiche di disagio sociale).

 

2012 -2015

  • Incarico per la realizzazione del Piano Convivenza della Val di Non con apertura del “Punto Convivenza”.
    Obiettivi: raggiungimento della piena coesione sociale sul territorio coinvolgendo tutti i soggetti legati al fenomeno migratorio e alla convivenza fra culture diverse con attività pensate per favorire le relazioni interculturali, mettendo al centro al tempo stesso la persona e i suoi bisogni specifici.

 

2012 – 2013

  • Progetto “Ascoltare tra le Culture”.
    Obiettivi: offrire agli operatori sociali del territorio stimoli di riflessione e orientamenti per raffinare la propria pratica di ascolto in contesti interculturali (40 partecipanti);
    Il percorso ha portato alla pubblicazione del libro: Ascoltare tra le culture di Sandra Brambilla (2013), edito da ilMiolibro.

Fondazione Sant’Ignazio
Via delle Laste, 22 – 38121 Trento

C.F. 96252710223